Giornata internazionale contro la tratta di esseri umani

Il 30 luglio è la “Giornata internazionale contro la tratta di esseri umani”. 

Il 30 luglio i nostri operatori erano in strada ad aiutare chi ha bisogno, chi è solo, chi è sfruttato.

Il 30 luglio, per noi di Fondazione Somaschi, è stato un giorno nuovo per dire ancora una volta BASTA.

Oggi come, il 30 luglio, come tutti gli altri giorni dal 1996 il nostro servizio di “Bassa soglia” è attivo, è al telefono, è in macchina, è già lì… lì dove c’è bisogno per lottare contro lo sfruttamento sessuale sulle strade di Milano e dell’hinterland.

Ogni giorno tutti noi di Fondazione Somaschi ci uniamo alle voci dei nostri operatori della bassa soglia per dire, urlare, gridare: NO ALLA TRATTA DI ESSERI UMANI

E per ribadire ancora una volta il nostro “SI” al diritto alla vita e alla dignità contro lo sfruttamento!

Leggi qui il nostro comunicato stampa dal titolo: “Dalle strade agli appartamenti: il COVID non ferma lo sfruttamento sessuale”

Una fotografia di Fondazione Somaschi – in prima linea nei servizi anti tratta finanziati dal Dipartimento per le Pari Opportunità e dal Comune di Milano – su cosa abbia voluto dire un anno di pandemia per la tratta di esseri umani.

Altri articoli suggeriti

Notizie / 1 Febbraio 2016

Don Chisciotte contro i pregiudizi

Leggi di più
Notizie / 30 Settembre 2020

Progetto condiviso: insieme contro la solitudine

Leggi di più
Progetti / 16 Novembre 2020

“Il Barolo è più buono se è solidale” – grazie a Cascina Ghercina

Leggi di più