Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

Chi siamo

La Fondazione Somaschi fa accoglienza in molti modi con grande passione, mettendo al centro chi sta ai margini.

scopri di più

Cosa facciamo

Ogni giorno accogliamo chi ha bisogno in strada e nelle nostre case, puntando tutto sulla relazione personale e sulla condivisione della quotidianità.

scopri di più

Cosa puoi fare tu

Il nostro lavoro è possibile grazie al sostegno di tante persone. Anche tu puoi aiutarci.

scopri di più

News

Scopri le ultime novità, i nuovi progetti e gli eventi più recenti della Fondazione Somaschi Onlus

scopri di più

Nuovi spazi e nuove idee per fare accoglienza.

Storie

Davanti a noi non c’è un bisogno, c’è una persona. E ogni persona ha una storia da raccontare.

 

Spavaldo e passionale, idealista e coraggioso, con i suoi baffi e lo sguardo intenso, Flavio è un don Chisciotte affascinante che riesce a coinvolgere ed emozionare. Ma Flavio non è un attore professionista.

Leggi di più
8-storia-di-Flavio
24

Comunità

6

Nuovi progetti

170

operatori

280

volontari

Voci

Cosa facciamo

La Fondazione Somaschi accoglie chi ha bisogno, per strada e nelle proprie case.
Sono ragazzi senza famiglia, donne vittime di violenza,
persone fragili, ai margini della società.

Accogliamo bambini e ragazzi che non possono stare con le famiglie. Cerchiamo di offrire loro un ambiente che ha il sapore di “casa” e di “famiglia”.

Accogliamo le mamme con i loro figli in condizione di fragilità, maltrattamento, disagio sociale e abitativo. Diamo loro uno spazio sicuro per cercare di ritrovare la fiducia.

Diamo uno spazio caldo e una doccia alle persone senza fissa dimora. Diamo una casa e un supporto alle persone più vulnerabili. Accogliamo le donne vittime di violenza e le donne vittime della tratta.

Accogliamo persone con problemi di dipendenza da droghe, alcol e gioco d’azzardo, e li accompagniamo in un percorso di recupero e di reinserimento sociale e lavorativo.

Accogliamo le persone sieropositive e malate di AIDS e offriamo loro una casa, l’assistenza sanitaria e un sostegno socio-educativo nel rispetto della dignità della persona.

Accogliamo chi arriva da lontano, cercando di offrire non solo un rifugio nell’emergenza, ma una casa vera, fatta di relazioni e attenzioni, con un percorso mirato all’integrazione.